Viterbo, “Fuori dal medioevo” con il Lazio Pride: ospiti e divieti (di sosta)

VITERBO – Il 9 luglio si svolgerà la settima edizione del Lazio Pride, manifestazione regionale per la difesa dei diritti delle persone Lgbt+ del Lazio. Dopo la duplice edizione di Latina, e poi quelle di Ostia, Frosinone e Rieti e Albano Laziale, l’appuntamento è a Viterbo alle ore 15.30 a via delle Fortezze (lato Porta Romana).

Il percorso 

La manifestazione attraverserà le vie di Viterbo partendo da Porta Romana, per poi attraversare viale Raniero Capocci, via Fratelli Rosselli, piazza Verdi, viale Marconi, piazza del Sacrario, Valle Faul.

Gli ospiti
Slogan della manifestazione sarà ‘Fuori dal Medioevo‘, per sottolineare l’importanza di una Viterbo moderna e rispettosa delle differenze, anche a seguito dei tanti commenti di odio e denigrazione espressi nei giorni precedenti. Hanno già confermato la partecipazione Pietro Turano, attore e attivista Lgbt, Licia Fertz, influencer ultra 90enne di Buongiorno Nonna, Franco Grillini, storico attivista Lgbt+ e Presidente Onorario di Arcigay. Mentre ad animare il Pride saranno Paky Chulo Dj e la drag queen Cristina Prenestina.

La manifestazione è realizzata con il supporto della Regione Lazio. Tante le realtà che hanno patrocinato l’evento, tra cui, Comune di Viterbo, Asl di Viterbo, Biblioteca Consorziale di Viterbo, Ufficio della Consigliera di Parità Provincia di Viterbo, Università degli Studi della Tuscia, Comune di Blera, Comune di Bolsena, Comune di Canepina, Comune di Capranica, Comune di Caprarola, Comune di Montefiascone, Comune di Vallerano, Comune di Villa San Giovanni in Tuscia, Comune di Vignanello.

La viabilità decisa dal Comune

A partire dalle ore 10 del 9 luglio 2022 fino a cessata necessità

  • in via delle Fortezze, nel tratto compreso tra Porta Romana e Porta San Leonardo saranno revocati gli stalli di sosta a pagamento e sarà istituito il divieto di sosta con rimozione;
  • divieto di sosta nella porzione di parcheggio di Valle Faul antistante i civici 6 e 8 dell’omonima via.

A partire dalle ore 15 fino al termine dell’evento, lungo il percorso della manifestazione, ovvero via delle Fortezze, viale R. Capocci, via F.lli Rosselli, piazza G. Verdi, via Marconi, piazza dei Caduti, piazzale Martiri d’Ungheria, via El Alamein, via Faul, sarà interdetta la circolazione veicolare con le seguenti modalità: in via delle Fortezze interruzione da Porta San Leonardo a Porta Romana;  in viale A. Diaz dall’incrocio con viale M. Romiti fino a viale R. Capocci; in via Santa Maria in Gradi interruzione dall’incrocio via Sabotino/via Santa Maria della Grotticella verso viale A. Diaz/via R. Capocci; a piazza Crispi circolazione interdetta verso viale R. Capocci, con deviazione verso via Monte Asolone e viale IV Novembre;  in via della Ferrovia traffico interdetto verso viale R. Capocci, con deviazione su via della Caserma/via Vicenza/via Genova; in via Vicenza circolazione interdetta verso viale R. Capocci, con deviazione su via della Caserma/via Genova; a piazzale Gramsci sarà interdetta la circolazione verso viale R. Capocci, con deviazione su viale Trieste/via della Ferrovia/via Baracca; in via Cavour traffico interdetto verso piazza del Plebiscito con deviazione su via Annio; a piazza Dante Alighieri sarà interdetta la circolazione verso via Mazzini con deviazione su via della Marrocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *