Civitavecchia – Malamovida, giro di vite dei carabinieri su tutto il litorale

CIVITAVECCHIA – Dalla serata di venerdì e per tutto il fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno eseguito un’intensa attività di controllo del territorio nei luoghi della movida dei Comuni del litorale nord della Provincia di Roma.

La specifica attività, che si pone in linea di diretta continuità con gli sforzi che l’Arma dei Carabinieri ha già profuso dall’inizio dell’estate, specie nei giorni ricompresi nel fine settimana, rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per fronteggiare lo specifico fenomeno. Le attività svolte sono state poi finalizzate a verificare e, laddove necessario, reprimere diverse tipologie di illeciti.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Passoscuro hanno nuovamente sanzionato uno dei lidi balneari della nota località estiva dopo che, a seguito di un’accurata ispezione, il locale è risultato svolgere l’attività di una vera e propria discoteca a cielo aperto in mancanza delle necessarie specifiche autorizzazioni.

Nei confronti dei titolari, recidivi, è stata comminata una sanzione pecuniaria di oltre 1.500 euro, la sanzione accessoria dell’immediata sospensione dell’attività irregolare e la conseguente segnalazione all’Autorità Giudiziaria.

Anche sul piano del contrasto agli illeciti in tema di circolazione stradale, altro ambito sensibile del sabato sera, l’azione dei militari è stata incisiva: 4 le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria per reati compresi dalla guida in stato di ebbrezza, con picchi di tasso alcolemico riscontrati superiori ai 2 gr/lt, alla guida senza patente, poiché già revocata, con recidiva infrabiennale. Sul piano amministrativo, sono state invece elevate contravvenzioni, per un valore complessivo di quasi 15.000 euro, ad oltre 30 automobilisti poiché marcianti su automezzi non revisionati, distratti alla guida, specie utilizzando i propri smartphone, o ancora per guida senza cintura di sicurezza.

Da ultimo, sono state segnalate alla Prefettura – U.T.G. di Roma 5 soggetti trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente dei tipo cocaina e hashish.

L’azione di contrasto è stata svolta al fine di garantire un divertimento sano e, soprattutto, sicuro a tutti i frequentatori della zona, verificando il rispetto di Leggi e Regolamenti e, laddove si è reso necessario, contrastare ogni forma di illegalità o di degrado, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, e che continuerà senza sosta fino al termine della stagione estiva

One Reply to “Civitavecchia – Malamovida, giro di vite dei carabinieri su tutto il litorale”

  1. Non diamo sempre la colpa a chi aggredisce, perché nella maggior parte dei casi,il personale del pronto soccorso con la sua, strafottenza, arroganza etc ,ti provocano non poco. Chissà perché ricorriamo tutti a quello di Tarquinia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *