Viterbo, all’Encore Festival anche giovani trapper viterbesi

Dedicato a Raffaele Trua, si svolgerà dal 9 all’11 settembre a Prato Giardino e vedrà sul palco artisti emergenti

Antoniozzi: “Valorizziamo i talenti cittadini”

VITERBO – Dal 9 all’11 settembre Encore Festival a Prato Giardino, presentato ieri mattina a Palazzo dei Priori il programma dell’edizione 2022. Un evento nato nel 2016 come festival musicale, con l’obiettivo di costruire un contesto musicale in cui artisti locali e artisti emergenti del panorama italiano potessero esprimersi sullo stesso palco, animando la città di Viterbo e consentendo ai suoi cittadini di poter ascoltare i loro musicisti preferiti a km0. Tutti i dettagli del programma sono stati illustrati dal presidente dell’associazione culturale Art’ ‘n Roll, promotrice del festival Francesco Schirripa, alla presenza dell’assessore alla cultura e all’educazione Alfonso Antoniozzi.

“L’associazione culturale Art’ ‘n Roll ha proposto questa iniziativa al Comune presentandosi già con una propria base economica – ha sottolineato l’assessore Antoniozzi -: e il fatto di non aver considerato il Comune come unico finanziatore, ma compartecipatore di un evento che già da soli avevano in parte messo in piedi, l’ho molto apprezzata. Un altro aspetto che mi è molto piaciuto riguarda la scelta del luogo: Prato Giardino. Continua pertanto la restituzione ai cittadini, e non solo, di un luogo importante della città. È mia intenzione, e di tutta l’amministrazione, in primis della sindaca Frontini, proseguire questo processo di valorizzazione di Prato Giardino, facendolo vivere attraverso eventi come Encore Festival. Una tre giorni che non si limita a un singolo appuntamento, ma rappresenta un vero e proprio contenitore di iniziative che valorizzano giovani talenti e al tempo stesso sostengono e promuovono importanti tematiche sociali come la disabilità e l’ambiente”.

“Quel progetto iniziale – ha spiegato il presidente di Art’ ‘n Roll Francesco Schirripa – oggi si è ampliato e l’edizione di quest’anno ospiterà anche altre realtà artistiche del territorio. Il festival si aprirà infatti anche alla danza, al teatro, alla fotografia, al live painting per costruire una rete che possa, un giorno, contribuire alla riscoperta della bellissima provincia. Quest’anno Encore si svolgerà dal 9 all’11 settembre. In tutti e tre i giorni ci sarà uno skate park realizzato con la collaborazione di Daje Er Gas, esibizioni live painting dell’artista viterbese Fabio Fasanari, in arte Faziarte, un angolo dedicato al podcast “C’è podcast per te”, la mostra fotografica del fotografo viterbese Francesco Galli.

 

Inoltre, si troveranno in pianta stabile diversi stand gastronomici, espositivi e commerciali. Per la gastronomia ci sarà un Truckfood dedicato alla pizza, lo stand della Proloco di Caprarola, lo stand vegano e vegetariano a cura del cuoco romano Leonardo Salerno, e lo stand per la gelateria viterbese Un Sacco Buono.

Gli stand commerciali ed espositivi proporranno, invece, le ultime tendenze di moda e arte per ricreare un’atmosfera unica ed elegante all’insegna dei valori della sostenibilità ambientale e sociale, che permeano l’intera anima del festival.

Il PROGRAMMA

Venerdì 9 Settembre ci sarà l’esibizione di danza contemporanea della scuola di Civita Castellana Formazione Danza Honey, l’esibizione degli artisti musicali Le Cap, Dodo, Timido, Francesco Gentili, Studio illegale, Santamarya, Giorgio Moretti.

Sabato 10 Settembre si esibiranno Derrma, Loco, Violla, Masto, STK, Richairo X Pumostrisacri, BNKR44 e giovani trapper viterbesi uniti nella  “Santa Barbara record Show Case” composta da Menca Rally, Martin Hell, Wech Puto , Some, Vittorio Filloramo, MK, Gasp.

Le giornate di venerdì e sabato si concluderanno con dei Dj Set organizzati da Il Nova Club, Theatro Events, The Family Club e il Thierra.

Domenica 11 settembre è in programma un grande open day sportivo, sponsorizzato da Decathlon, rivolto ai bambini, in cui molte delle realtà sportive di Viterbo daranno la possibilità di provare la propria disciplina. L’evento è targato Kiss Against Cancer, con il supporto delle associazioni di volontariato Eta Beta, Sorrisi che nuotano, e Viterbo con Amore, con l’obiettivo di promuovere lo sport come strumento di promozione alla salute e di socialità.

A concludere il festival ci sarà un flash mob di tango, un talks con ospiti di rilievo nazionale, attivisti del movimento ambientalista internazionale Fridays For Future, in collaborazione con le associazioni studentesche dell’università degli studi della Tuscia e il laboratorio teatrale del Liceo Buratti.

L’evento sarà supportato nell’organizzazione da diversi volontari provenienti da diverse associazioni con l’obiettivo di proporre un volontariato “integrato” dove collaboreranno tra loro ragazzi con disabilità dell’associazione Eta Beta, i ragazzi della Scuola Americana School Year Abroad e membri dell’associazione culturale Art’ ‘n Roll, promotrice dell’intero festival.

Lo spirito è quello di promuovere l’integrazione tra realtà diverse.

“Infine – aggiunge Schirripa – con l’obiettivo di avvicinare l’università alla città e gli universitari alla città, Encore Festival sarà gratuito per gli studenti Unitus. Un piccolo gesto per valorizzare il ruolo dell’università nella città”.

Quest’edizione di Encore Festival è dedicata a Raffaele Trua, scomparso prematuramente.

Orari: venerdì 9 e sabato 10 settembre, dalle ore 18 all’una. Domenica 11 settembre dalle ore 16 alle ore 23.

Costo biglietti: 3 euro venerdì 9 settembre, 5 euro sabato 10 settembre e 2 euro domenica 11 settembre.

L’iniziativa è inserita nell’Almanacco degli investimenti culturali del Comune di Viterbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.