Guida Michelin 2023, tutti i ristoranti stellati del Lazio

FRANCIACORTA – Con un numero eccezionale di 385 stelle la Guida Michelin 2023 mostra un nuovo record di qualità per la gastronomia in Italia, uno dei campi in cui il Bel Paese eccelle senza indugi. Quest’anno più che mai, ancora tanti giovani chef premiati con le stelle, 20 sotto i 35 anni, e in totale un numero eccezionale di nuove stelle, 40, anche in piccole località di provincia.  Presentata nel tardo pomeriggio di martedì 8 novembre, sulle colline della Franciacorta, la Guida Michelin Italia 2023, premia la migliore qualità enogastronomica del Bel Paese, ha assegnato nuove stelle e ne ha confermate tante altre, anche nella Capitale. La premiazione si è svolta nel Relais Franciacorta alla presenza dei numerosi chef provenienti da Nord a Sud, ma tutti hanno potuto seguire la cerimonia via streaming, incrociando le dita e sperando nelle “stelle”.

Le nuove stelle Michelin di Roma
Tra le novità stellate che hanno riguardato Roma nell’edizione 2023 della Guida Michelin Italia: Acquolina ed Enoteca La Torre hanno conquistato le “due stelle”, Pulejo ha portato a casa “una stella”. Superando di poco i confini di Roma, sono i ragazzi di Sintesi a sorprendere e guadagnare un caloroso applauso del pubblico, conquistando, anche loro, “una stella”.

Le stelle confermate a Roma
Ci sono poi le conferme, non poche, per la Capitale: Tre stelle Michelin confermate al ristorante La Pergola di Heinz Beck, due stelle confermate per Il Pagliaccio. Sono tantissimi, poi, i ristoranti a riconfermare  una stella Michelin nel Lazio.

A Roma sono: All’Oro, Aroma, Glass Hostaria, Idylio by Apreda, Il Convivio Troiani, Imàgo, La Terrazza, Marco Martini Restaurant, Moma, Per Me Giulio Terrinoni, Pipero Roma, Zia.

In provincia di Roma confermano la stella Il Tino (Fiumicino), Pascucci al Porticciolo (Fiumicino), Aminta Resort (Genazzano) e Antonello Colonna Labico (Labico). In provincia di Viterbo conferme per La Parolina (Acquapendente) e Casa Iozzìa (Vitorchiano), in provincia di Rieti brilla La Trota (Rivodutri), in provincia di Frosinone, invece, è Colline Ciociare (Acuto) a tenere stretta la stella. Ci spostiamo, infine, in provincia di Latina, dove a confermare una stella sono Materiaprima (Pontinia), Acqua Pazza (Ponza) e Essenza (Terracina)

L’elenco delle Stelle Michelin a Roma e nel Lazio
TRE STELLE MICHELIN

Roma / San Pietro-Città del Vaticano – La Pergola

DUE STELLE MICHELIN

Roma – Acquolina
Roma – Enoteca La Torre
Roma – Il Pagliaccio

UNA STELLA MICHELIN

Acquapendente – La Parolina
Acuto – Colline Ciociare
Fiumicino – Il Tino
Fiumicino – Pascucci al Porticciolo
Genazzano – Aminta Resort
Labico – Antonello Colonna Labico
Pontinia – Mater1apr1ma
Ponza – Acqua Pazza
Rivodutri – La Trota
Roma – All’Oro
Roma – Aroma
Roma – Glass Hostaria
Roma – Idylio by Apreda
Roma – Il Convivio Troiani
Roma – Imàgo
Roma – La Terrazza
Roma – Marco Martini Restaurant
Roma – Moma
Roma – Per Me Giulio Terrinoni
Roma – Pipero Roma
Roma – Zia
Terracina – Essenza
Vitorchiano – Casa Iozzìa

L’app della Guida Michelin è scaricabile gratuitamente mentre l’edizione cartacea sarà disponile nelle migliori librerie a partire dalla prima settimana di dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *