Viterbo – Mercatino di Natale, Frontini: “Il Bando parlava chiaro e gli ambulanti hanno partecipato, ora questo dietrofront”

VITERBO –  Più che Mercatino è ormai diventato un teatrino, da un lato rappresentanti delle associazioni degli ambulanti che accusano l’amministrazione di averli ignorati, infischiandosene delle loro richieste di non volere fare il Mercato Natalizio fuori del luogo dove si svolge da sempre,  cioè Piazza del Sacrario, (leggi tutto) dall’altra il sindaco che vuole mettere un punto alle accuse assolutamente false, come dimostra il bando a cui gli stessi ambulanti avevano, fino a qualche giorno fa aderito, e che recita chiaramente che lo svolgimento del mercatino natalizio è su Piazza della Repubblica e via Marconi (vedi foto)

Ne abbiamo addirittura parlato a settembre dell’intenzione di prevederle i banchi a via Marconi e nessuno ha mosso critiche. Al bando che prevedeva via Marconi hanno risposto in 18, quindi accettando la location. In più avevamo previsto filodiffusione su tutta la via e due archi di ingresso ed uscita per delimitare il mercatino, che non ci sono mai stati.
Il bando è stato fatto per via Marconi, al Sacrario ed Almadiani è previsto altro“. Dichiara la sindaca Chiara Frontini.

Solo cinque giorni fa gli ambulanti si sono improvvisamente “imbizzarriti” e addossando tutte le colpe al Comune, hanno deciso di non voler più posizionare i loro banchi su Via Marconi, luogo in continuità con Piazza del Sacrario, distante veramente pochi metri, adducendo tra gli altri,  motivi di “fidelizzazione” dei clienti abituati da anni a trovarli sempre nella stessa postazione, per concludere, secondo loro, con la specifica volontà del sindaco di voler far morire il mercatino di Natale.

L’avviso pubblico in calce  parla chiaro, pubblicato ad ottobre e chiuso qualche giorno fa non lascia spazio a fraintendimenti….

AVVISO_PUBBLICO_MERCATO_NATALIZIO_EDIZIONE_2022-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *