Civitavecchia – La famiglia di Erika Esposito ringrazia l’Arma dei Carabinieri

CIVITAVECCHIA – La famiglia di Erika Esposito, (la 31enne accoltellata dal marito) intende esprimere pubblicamente un sentito ringraziamento a tutte le forze dell’ordine ed in particolare all’Arma dei Carabinieri per la cattura di Mokhtar Adouni (leggi tutto).

Sin dalle prime drammatiche ore successive all’aggressione, i carabinieri hanno iniziato a condurre senza sosta ricerche ed indagini che potessero assicurarne il fermo e la consegna alla giustizia.

“Il loro grande lavoro di indagine sul territorio ha portato alla repentina cattura di Mokhtar Adouni lenendo il nostro dolore per questa tragica vicenda che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche.

Durante tutte le attività, fin dalle prime ore, i carabinieri non ci hanno mai fatto mancare nè la loro vicinanza nè il supporto psicologico necessario in questi casi.

Per questo e per la loro grande professionalità, li ringraziamo sentitamente”. Dichiara la famiglia delle donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *