Ai Castelli Romani il Festival internazionale di filosofia “Transiti”

L’evento itinerante sarà dedicato a Mario Perniola filosofo e accademico dell’Università Tor Vergata di Roma

ROMA – “Mio padre ha fondato la rivista Agalma nell’anno 2000 con l’obiettivo di farne uno strumento di dialogo transdisciplinare, antiaccademico. Mi piacerebbe che all’interno del Festival emergesse proprio questo spirito di incontro, di dialogo tra differenti ambiti del sapere e la costruzione del programma è orientata esattamente in questa direzione“. All’agenzia Dire, Ivelise Perniola, figlia del noto filosofo Mario Perniola al quale sarà dedicato il Festival internazionale di filosofia “Transiti” ai Castelli Romani che inizia mercoledì 14 dicembre, con queste parole esprime ciò che vorrebbe fosse ricordato del pensiero di suo padre, scomparso nel 2018. La manifestazione, che andrà avanti fino al 20 dicembre, è alla sua prima edizione e toccherà le piazze e i luoghi della cultura di Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano, Lanuvio e Nemi.
Negli incontri di filosofia, a cura della rivista scientifica Agalma, docenti e intellettuali in lezioni pubbliche presenteranno ai cittadini il progetto culturale del Festival e le sfide del pensiero contemporaneo, partendo dalle domande innovative del ‘Sex Appeal dell’inorganico’, opera cruciale della produzione di Perniola.
L’arte sarà parte integrante del programma per coinvolgere giovani e famiglie in un’atmosfera di piacevole condivisione proprio alla vigilia delle feste natalizie. ‘Transiti’ è il debutto di un Festival dedicato anche al territorio dei Castelli Romani. Terre di attrazione turistica legate alla bellezza dei due laghi, dove Mario Perniola, proprio a Nemi, aveva scelto di avere la sua dimora, un luogo non solo privato, ma anche meta di visite e conversazioni filosofiche.
La manifestazione, finanziata interamente dalla Regione Lazio, è promossa dal Consorzio Sistema Castelli Romani con i suoi 17 Comuni, dalla rivista scientifica Agalma e da alcune scuole superiori e associazioni locali. In questa prima edizione gli incontri e le visite guidate gratuite riguarderanno Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano, Lanuvio e Nemi, per poi nei prossimi anni coinvolgere, di volta in volta, tutti i Comuni dei Castelli Romani.
Il programma è consultabile al link https://www.transitifestival.it/ o sulla pagina Fb Transiti – Festival della Filosofia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *