Narni, Elettrocarbonium: la lotta dei lavoratori continua

Occupati i binari della stazione ferroviaria di Narni Scalo

Elettrocarbonium-protesta

NARNI  – Traffico ferroviario bloccato per circa mezz’ora alla stazione di Narni dove gli operai dell’Elettrocarbonium, azienda da tempo impegnata in una dura vertenza, verso le ore 15 hanno occupato i binari.

Sul posto erano presenti anche le rappresentanze sindacali, le forze dell’ordine e il sindaco Francesco De Rebotti. Le maestranze dello stabilimento, che si trova proprio a fianco dello scalo, chiedono che riprenda al più presto la trattativa che coinvolge la stessa Elettrocarbonium, che ha in gestione il sito, e la Sgl Carbon che è proprietaria dello stabilimento. I lavoratori auspicano l’ingresso di altri soci nella proprietà aziendale.
L’occupazione dei binari ha provocato lievi ritardi a due treni tra Roma e Perugia, fermati nelle stazioni di Orte e di Terni. I manifestanti si sono scusati con i viaggiatori per il disagio causato. Al termine della protesta il traffico ferroviario è ripreso regolarmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *