Ricercato in Ue per sequestro di persona, arrestato a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Era riuscito a sottrarsi alla cattura da oltre due anni ma la sua fuga è terminata qualche giorno fa, nella stazione ferroviaria di Civitavecchia, dove H. R., rumeno di 30 anni, è stato rintracciato e arrestato in esecuzione di un mandato di arresto europeo, emesso alla fine del 2014 dal Tribunale di Norimberga (Germania) perché ritenuto responsabile di sequestro di persona e lesioni aggravate nell’ambito di una indagine relativa allo sfruttamento della prostituzione.

L’uomo ha vissuto in Italia per circa due anni, durante i quali si è reso responsabile di reati contro il patrimonio, ed era sfuggito alla cattura grazie ad un errore dell’anno di nascita indicato sul provvedimento restrittivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *