Civitavecchia – Fondi europei, Marino (FI): “Il Pincio istituisca un ufficio apposito”

CIVITAVECCHIA – “Abbiamo appreso con soddisfazione la notizia dello stanziamento a fondo perduto di oltre tre milioni di euro dai fondi europei per il nostro territorio. Fondi che giungeranno in tempi brevi, sfatando quindi le convinzioni degli scettici che pensano che non conviene impegnarsi nei progetti europei perché per ottenere i fondi ci vogliono dai 4 a 5 anni”.

E’ quanto dichiara il consigliere forzista Pasquale Marino, che fa riferimento ai fondi in arrivo all’Autorità di Sistema Portuale cittadina, invitando il comune a fare altrettanto.

“Proprio per questo, – osserva – crediamo che sia arrivato il tempo delle decisioni per la nostra Amministrazione di istituire all’interno del comune l’ufficio per i Fondi Europei, così come già proposto dal nostro gruppo alla fine dello scorso anno depositando una proposta di delibera in tal senso. Necessità, quella di accedere a finanziamenti, che si è resa ancora più forte in questo periodi di crisi coronavirus, a fronte delle poche risorse che il nostro bilancio ha da destinare alle necessità della città. L’Ufficio Europa si prefigge di dare supporto anche ad imprenditori, scuole ed enti di tutto il comprensorio al fine di fare sistema per lo sviluppo del territorio. Oggi è indubbio che per i comuni l’unica via per ottenere i fondi per gli investimenti non resta che l’Unione Europea, quindi Civitavecchia sempre più ‘Città Europea’, al pari di altre virtuose città italiane, incrementando e consolidando la nostra progettualità dandole valore, nell’unico modo oggi possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *