Al via la Biennale Viterbo Arte 2022, esposizione itinerante nei borghi della Tuscia

Da giugno ad ottobre saranno coinvolti i comuni di Viterbo, Celleno, Graffignano, Oriolo Romano, Sipicciano, Tuscania, Vitorchiano, con oltre dodici sedi espositive

VITERBO – Con Vitorchiano, la Biennale inaugura la terza tappa nei Borghi suggestivi della Tuscia presentando, nell’ex convento di Sant’Agnese, due installazioni dei giovani artisti Eirene e Victor Albano, le grandi tele di artisti italiani e svizzeri Mathias Beckly, Marisa Bellini, Daniela Cleo, Laura Grispigni, Anna Kusser, Paola Ramondini, Francoise Weddigen, Carola Wlderk, Orlando Vogel, nonché le tele tele di giovanissime leve Eloise Weddigen, Camilla Zanini, Matilde e Anita Zanini.

L’arte contemporanea come mezzo per proteggere la dignità umana e i suoi diritti fondamentali, uno stimolo per accrescere la sensibilità sociale e un dialogo costruttivo circa la vita. Molti quindi i temi che le diverse sensibilità artistiche coinvolte svilupperanno, in un percorso articolato e fitto di esposizioni ed eventi, nelle molteplici sedi coinvolte.

Fortemente voluto da Laura Lucibello, presidente e fondatrice, la Biennale 2022 si avvale, per la prima volta, di un comitato scientifico composto da membri che da anni ricoprono ruoli primari nell’ambito delle arti contemporanee a livello internazionale: Antonio Arévalo – critico e curatore promotore della cultura del Sudamerica in Europa, Gian Maria Cervo – regista drammaturgo responsabile Quartieri dell’Arte Festival internazionale di Teatro di Viterbo, Antonietta Grandesso – responsabile cultura Spazio Thetis Arsenale Nord Venezia, Velia Littera – curatrice e responsabile Galleria Pavart di Roma, Pino Mascia – artista, docente e direttore artistico accademia di Belle Arti di Urbino.

Sette i Comuni coinvolti: Viterbo, Celleno Borgo Fantasma, Graffignano, Oriolo Romano, Sipicciano, Tuscania, Vitorchiano; oltre 12 le sedi espositive.

Il fitto programma prosegue tutta l’estate con numerosi eventi:

Tuscania

– 9 giugno-30 ottobre 2022, Giardino Santa Croce esposizione all’aperto di 15 sculture

– 15/30 luglio 2022, Chiesa di S. Agostino

PAX_22, mostra di scultura di Roberta Morzetti a cura di Velia Littera. Artisti ospiti: Chicca

Regalino, Fabio Ferrone Viola, Giovanni Trimani.

Graffignano, Castello Baglioni Santacroce
– 12 giugno-28 agosto 2022

“L’ARTE DELLE BATTAGLIE IN ARTE”, mostra personale di Ruslan Ivanytskyy a cura di Laura

Lucibello.

– 3/27 settembre 2022

“ACQUE SACRE”, mostra personale di Donatella Buttiglione.

– 1/30 ottobre 2022

“CERAMICA, IMPRONTA ETICA”, mostra internazionale di ceramica d’autore contemporanea

Vitorchiano
– 25 giugno-30 ottobre 2022

OPEN AIR TELE E INSTALLAZIONI per le vie del Borgo, giovani artisti presso l’Auditorium

ex Convento di S. Agnese a cura di Laura Lucibello.

Oriolo Romano
– 2 luglio-30 ottobre 2022

LAND ART nel Parco di Villa Altieri e Casina di Caccia a cura di Laura Lucibello.

Sipicciano
– 9 luglio-30 ottobre 2022

PREMIO ACCADEMIE presso Palazzo Baronale e Cappella Baglioni a cura di Antonio Arévalo.

Viterbo
– 9 luglio-30 ottobre 2022 Chiostro del Santuario di Santa Rosa, “ARTISTI A SANTA ROSA”

– 26 agosto-30 ottobre 2022 Santuario di Santa Rosa, in ricordo dell’artista Roberto Bassetto

con alcune sue installazioni a cura di Elena Bocci, per gentile concessione della famiglia.

– 11 settembre-14 ottobre 2022 Orto Botanico, OSMOSI Risonanze d’arte contemporanea, 2a

edizione, evento a cura di Ignorarte.

– 20 novembre-10 dicembre 2022 Santuario di Santa Rosa, “PERCORSI DELL’ANIMA” mostra con gli Artisti Kunga Sonam, Marco Ricchi e altri, a cura di Laura Lucibello.

– 15-30 ottobre 2022, Museo del Colle del Duomo, “SANKTA” mostra d’arte contemporanea

spirituale e sacra a cura di Velia Littera.

Celleno
– 22 luglio/30 ottobre 2022, Arte Contemporanea nel Borgo Fantasma a cura di Laura Lucibello

– 22/23 luglio 2022, “LE NOTTI DELL’ARPIA” a cura del Comune di Celleno, con la partecipazione del regista-attore Demian Aprea e il suo “Il ritorno di Dalì”, accompagnato da Gabriele Fioritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.