Malamovida a Civitavecchia, il sindaco: “Solidarietà alla famiglia del ragazzo pestato”

Ernesto Tedesco ha ricevuto questa mattina i genitori del giovane malmenato da un branco di coetanei sul lungomare

CIVITAVECCHIA –  Solidarietà sì, ma anche precisazioni. Il sindaco non le manda a dire a questi giovani senza controllo, soprattutto da parte delle famiglie. “Ho espresso alla famiglia del ragazzo la solidarietà mia e dell’amministrazione per un episodio increscioso e insensato. Purtroppo non si può parlare di fatto senza precedenti: l’area è soggetta da anni a fenomeni di cosiddetta “malamovida”, ma l’impianto di videosorveglianza di ultima generazione che stiamo installando proprio in questi giorni consentirà l’individuazione e l’identificazione di tutti gli autori di azioni vandaliche o criminali. Resta comunque un senso di sgomento davanti alla vista di turme di ragazzini in preda ai vapori dell’alcol, o di chissà cos’altro, che fino a tarda notte imperversano indisturbati. L’amministrazione, con più agenti di polizia locale e con i nuovi impianti di sorveglianza, sta facendo la sua parte. Lasciatemi dire però che sarebbe meglio se anche le famiglie tornassero a fare il loro mestiere, esercitando un minimo di controllo sui figli”, conclude Tedesco.

One Reply to “Malamovida a Civitavecchia, il sindaco: “Solidarietà alla famiglia del ragazzo pestato””

  1. Sono pienamente d’accordo con Rufus, io aggiungerei anche il Pirgo, indipendentemente da quello che è’ accaduto sabato scorso, su quella spiaggia vi e’ sempre una situazione esplosiva, colpa del troppo alcool e musica martellante dei chioschi che eccitano questi giovani e li inducono a comportamenti violenti. Speriamo che qualcuno prenda provvedimenti. Ora abbiamo il precedente! Ci devono essere controlli a tarda notte; l’estate e’ lunga, cosa ci dobbiamo aspettare ancora?
    Ma le telecamere, quando entreranno in funzione? A fine estate? Tutte queste domande meriterebbero una risposta dalle Forze dell’ordine e dal Sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *