Civitavecchia – Angeloni (Osservatorio Ambientale): Troppe zone grigie facilitano gli speculatori Sgarbi fa benissimo ad indagare

CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo: Sgarbi fa benissimo a chiedere di verificare i progetti che riguardano la realizzazione di parchi eolici al largo di Civitavecchia e Montalto di Castro e raccogliere più informazioni sulle aziende che li hanno presentati.

Sull’energia green serve più trasparenza e più partecipazione. Come Osservatorio Ambientale è un capitolo che abbiano aperto da poco e sono già emerse zone grigie nelle quali la speculazione può imbastire trame con facilità e la politica giocare sporco specie in campagna elettorale.
E qui ha fatto benissimo il sindaco Tedesco a disertare l’incontro organizzato dall’Authority per la Lombardi che ha annunciato 3000 posti di lavoro in tre anni nel green in un presunto piano o progetto del Distretto di Energie rinnovabili che sostituirebbe la centrale a carbone, argomento su cui  nessuno dei  sei comuni dell’Osservatorio non ha nemmeno iniziato seriamente a discutere.

Si tratterebbe dell’ormai ex-assessore alla transizione ecologica del M5Stelle, a quanto pare sempre a caccia di simpatie, visto che nel suo profilo ufficiale  ci tiene a farci sapere che il suo cane si chiama “Mirtilla” prima del suo curriculum professionale.

Del suo piano si sa poco e niente. Forse sono le stesse 350 pagine che l’Authority aveva bollato inizialmente come sciocchezze in libertà?

Fabio Angeloni
Cda Osservatorio Ambientale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *