Terni – Pierpaolo Tamè ennesima vittima di una strada maledetta

L’operaio originario di Alatri ma trasferito a Gallese nel viterbese, è stato investito e sbalzato nella corsia opposta. Il corpo straziato ha sconvolto anche i soccorritori

TERNI – La vittima dell’incidente stradale è Pierpaolo Tamè, 33enne residente a Gallese (Viterbo) e originario di Alatri (Frosinone). Il giovane, coniugato dal 2020, lavorava come magazziniere. Nel sinistro sono rimaste ferite due persone, soccorse dal 118 e trasportate all’ospedale ‘Santa Maria’ di Terni per accertamenti.

L’incidente stradale mortale è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri lungo il raccordo Terni-Orte all’altezza dello svincolo per la superstrada E45 (chilometro 11+400), nel territorio comunale di Terni. In seguito al tamponamento fra due veicoli, avvenuto in direzione Orte. Tamè era alla guida di un furgone Fiat Doblò che, probabilmente a causa di un’avaria, ha fermato il mezzo ed è sceso. In quel momento è sopraggiunto un altro veicolo che ha tamponato il Doblò, colpendo a sua volta il giovane che è stato sbalzato sulla carreggiata opposta e travolto da un’altra vettura in transito.

Una carambola micidiale che non hanno lasciato scampo all’uomo in seguito alle gravissime lesioni riportate. Sul posto si sono portati i mezzi di soccorso – 118 e vigili del fuoco – e gli agenti della polizia Stradale di Terni, coordinati dalla dirigente Luciana Giorgi, per ricostruire la dinamica e gestire la viabilità. La scena che si è presentata ai primi soccorritori è stata terribile così come la fine di questo ragazzo di Alatri. Una strada maledetta. Piena di interruzioni e cambi di corsia. Una strada che non passa giorno in cui non si verifichino incidenti più o meno gravi. Possiamo dire, senza paura di essere smentiti, che la E 45 e quel raccordo hanno preso il posto della Salerno-Reggio Calabria per i lunghi tempi trascorsi e che trascorreranno per renderla percorribile senza pericoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *