Roma, Raccordo anulare bloccato dalle 7 dalla protesta degli ambulanti: chilometri di code (video)

Ombrelloni aperti e lotta senza quartiere. Raggi è ora di fare i bagagli. Video esclusivi

Roma, il Raccordo anulare è bloccato dalle 7 di stamani dalla protesta degli ambulanti. E si sono subito formati chilometri di code.I venditori ambulanti hanno bloccato per protesta il Grande raccordo anulare di Roma. Da questa mattina alle 7, i commercianti hanno bloccato la corsia sulla carreggiata interna all’altezza dell’uscita della via Casilina, allestendo un gazebo, bloccando completamente la viabilità.

Presente una delegazione anche a piazza della Repubblica dove è prevista una manifestazione autorizzata per 300 persone. Gli ambulanti protestano dopo la decisione della sindaca di Roma Virginia Raggi di dare mandato agli uffici del Campidoglio di disapplicare la normativa nazionale che impone la proroga delle licenze agli esercenti fino al 2032, sulla base di un parere dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Spaccature nella maggioranza che ha votato con le opposizioni una mozione per chiedere di applicare la normativa nazionale, con Marcello De Vito, presidente M5s dell’assemblea capitolina capofila della protesta.

I blocchi

I blocchi sono all’altezza di Anagnina-Grotta Sant’Andrea-Appia Nuova. Con conseguente blocco del traffico.

Sul posto ci sono la Polizia Stradale di Settebagni, diverse volanti della Questura di Roma è il Reparto mobile della Polizia di Stato.

I rappresentanti degli ambulanti chiedono un incontro con la sindaca Raggi. Al momento la Polizia Stradale è riuscita ad aprire solo le due corsie di emergenza per far defluire parte del traffico che si era bloccato

La protesta è ancora in corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *