Civitavecchia – Scuola, rappresentati giovanili del centrodestra sposano la protesta del “Guglielmotti”

I rappresentanti giovanili del centrodestra fanno quadrato attorno alle studentesse e agli studenti del Liceo Guglielmotti: “Ignobili le restrizioni poste in essere dal Dirigente Scolastico Ciminelli. È giunta l’ora del pragmatismo e della fermezza da parte di tutti gli attori istituzionali”

CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo: Al termine del vertice congiunto tra i gruppi giovanili di cdx che lavorano in città, a ridosso della recente decisione portata avanti dal Dirigente Scolastico del Liceo Guglielmotti, Prof. Roberto Ciminelli, i rappresentanti giovanili della coalizione hanno deciso di ribadire la loro totale vicinanza al corpo studentesco “guglielmottiano” e la loro totale fermezza nel ribadire l’illegittimità delle restrizioni imposte dalla Dirigenza, dopo 2 anni di Pandemia, contribuendo così alla privazione di ogni forma di socializzazione giovanile.

Come ribadito oggi al termine del vertice, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, la politica cittadina si sta attivando fin da subito, attraverso l’assessore alla pubblica istruzione e l’assessore alle politiche giovanili, oltre che al sindaco, e ai delegati sulle questioni inerenti alla tematica.

Infine, per i giovani del centrodestra,  è giusto e necessario intraprendere una serie di incontri tra le parti interessate, Amministrazione comunale, corpo studentesco ed Dirigenza, affinché si giunga ad un risultato condiviso dalle parti, e che metta in risalto l’importanza della salvaguardia dei diritti del corpo studentesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *