Ugl Sanità Roma: “No a possibile chiusura del presidio sanitario di via Rovani”

ROMA – Siamo estremamente preoccupati del graduale depotenziamento dei servizi offerti ai cittadini dal presidio sanitario sito in Largo Rovani ( Zona Talenti ) facente parte del distretto III della ASL ROMA 1.

Lo annunciano in una nota il Segretario Nazionale UGL Sanità Gianluca Giuliano e il Segretario Provinciale Valerio Franceschini evidenziando come la struttura rappresenti un importante riferimento per il Municipio III con diverse migliaia di prestazioni erogate annualmente consentendo una funzionale sinergia con i presidi di Via Lampedusa e Via Dina Galli da sempre in affanno a causa delle numerose richieste.

Le numerose professionalità sanitarie operanti a causa della riduzione dei servizi resi hanno ricevuto disposizioni amministrative di svolgere la propria attività in parte negli altri presidi del distretto creando disagio e problemi organizzativi nella prestazione dell’attività. Per quanto espresso la Ugl Sanità concludono i sindacalisti ha richiesto un incontro urgente alla Regione Lazio e alla Asl Roma 1 al fine di avere chiarimenti in merito affinchè ci sia trasparenza sull’effettiva volontà dell’amministrazione dichiarandosi contraria a ogni forma di riduzione dei servizi di qualità dell’assistenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *