San Valentino – La mini red velvet della Food blogger Vittoria Tassoni

La festa degli innamorati e la sua tradizione nel mondo, con una romantica ricetta “a forma di cuore”

Si pensa che la storia più probabile in merito alla nascita della festa degli innamorati,  sia quella che risale al tempo dei Romani, propriamente al periodo in cui ancora si celebravano i riti pagani. Nel 496 d.C. Papa Gelasio I volle porre fine ai lupercalia, i riti pagani dedicati a Luperco, dio della fertilità e protettore dei campi. Queste feste erano in contrasto con la religione e la moralità cristiana e vennero abolite, e successivamente trasformate nella tradizione del Carnevale.

Il papa sostituì i lupercalia con una giornata dedicata all’amore e lo associò idealmente al Santo Valentino.

Altra tesi vuole che la festa sia dedicata al vescovo Valentino, nato a Terni, allora Interamna Nahars, il quale fu un martire e il primo a celebrare un matrimonio tra una cristiana e un legionario romano.

Per lo scambio di bigliettini con frasi d’amore dobbiamo attendere il XV secolo con il Duca Carlo D’Orleans che, imprigionato nella Torre di Londra, scriveva bigliettini d’amore alla moglie chiamandola dolce Valentina.

Oggi tutto il mondo festeggia San Valentino.

Ogni paese, per questa festa, ha diverse tradizioni, eccone alcune:

Stati Uniti non si bada a spese, tra cioccolatini, caramelle, fiori, gioielli e bigliettini. Non sono solo i fidanzati e gli innamorati a scambiarsi doni, ma anche amici e compagni di scuola si scambiano messaggi romantici.
Giappone nel giorno di San Valentino sono gli uomini a ricevere i cioccolatini offerti dalle donne, gli uomini ricambiano i regali il 14 Marzo giorno del White Day.
Inghilterra si scambiano dolci, fiori e cioccolatini, e la sera si organizza una romantica cena a lume di candela. Nell’occasione la loro frase preferita è “Love is the air”.
Finlandia il paese più inclusivo. Per San Valentino si preferisce festeggiare con gli amici; si regalano rose, caramelle e bigliettini: è il “Friends Day”.
Perù, qui si preferisce regalare orchidee e il 14 Febbraio è vacanza. In questo giorno speciale vengono organizzati romantici matrimoni di massa.
Per quanto riguarda i dolci da preparare non esistono dei veri e propri dolci tipici di San Valentino, ma il consiglio è sempre quello di scegliere qualcosa che stupisca e coccoli…come un bel dolce al cioccolato o una piccola red velvet a forma di cuore!

Ricetta mini red velvet: cuori di San Valentino
Per la base ho usato un classico: la Red Velvet da farcire a piacere, e come in questo caso tagliare a forma di cuore.

Se vuoi velocizzare puoi farcire con panna montata, altrimenti usa il classico ripieno con crema al mascarpone.

Con i ritagli forma delle piccole briciole da versare sopra e stupisci la tua dolce metà!

Ingredienti
Per l’impasto:

80 gr di farina
4 uova intere
100 gr di zucchero + quello per spolverare
1 cucchiaino di cacao amaro in polvere
35 gr di burro fuso
4 g di lievito per dolci
½ cucchiaino di vaniglia
1 cucchiaino di colorante rosso in polvere, io ho usato quelli della Wilton

Ingredienti per la crema al mascarpone:

170 gr di mascarpone
60 gr di zucchero a velo
140 gr di panna da montare
lamponi freschi per decorare
Preparazione
Monta le uova con lo zucchero e la vaniglia per 10 minuti con le fruste. Devi ottenere un composto spumoso chiaro e triplicato di volume.
Aggiungi il burro fuso a filo.
Continua a mescolare con le fruste ad alta velocità
Aggiungi 1 cucchiaino di colorante, sempre mescolando, il risultato dovrebbe essere un colore rosso carico.
Setaccia cacao, farina e lievito e amalgama bene
Versa l’impasto nella teglia quadrata foderata di carta forno.
Cuoci in forno caldo a 180 ° per circa 15 minuti. Il tempo è indicativo da forno a forno. Tieni conto che non deve bruciarsi ma risultare cotto e leggermente gonfio. Se vuoi essere più sicura fai la prova stecchino
Sforna e lascia raffreddare.
Prendi un coppapasta a forma di cuore e taglia, due per ogni cuore.
Nel frattempo monta la panna e mescola con il mascarpone e lo zucchero a velo.
Prendi un cuore e sopra metti un poco di crema poi sopra l’altro cuore cercando di compattare bene, semmai aiutati con la formina tagliabiscotti.
Metti in frigo coperti di pellicola per almeno 1 ora.
Al momento di servire togli la pellicola, metti su un piatto da portata
Fai dei ciuffetti con la crema messa da parte o con la panna, sopra sbriciola un poco di ritagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *